Tumblr Mouse Cursors
type="text/css">
They will leave you

Non ho abbandonato Tumblr. Non ho dimenticato questo blog. Mi sento fiera ogni giorno di averlo creato perché è stato uno dei miei primi passi verso la crescita, verso la libertà, verso il coraggio di affrontare me stessa e i miei problemi.

Ritornerò a scriverci? Chi lo sa. Quando me la sentirò. Quando ne avrò il bisogno. Intanto vi ringrazio di esserci sempre stati, di avermi aspettato.

Punto.

People wait all week for Friday, all year for summer, all life for happiness
(via 400eurojob)
Ci si mette a scrivere di lena, ma c’è un’ora in cui la penna non gratta che polveroso inchiostro, e non vi scorre più una goccia di vita, e la vita è tutta fuori, fuori dalla finestra, fuori di te, e ti sembra che mai più potrai rifugiarti nella pagina che scrivi, aprire un altro mondo, fare il salto. Forse è meglio così; forse quando scrivevi con gioia non era miracolo né grazia: era peccato, idolatria, superbia. Ne sono fuori, allora? No, scrivendo non mi sono cambiata in bene: ho solo consumato un po’ d’ansiosa inconsciente giovinezza. Che mi varranno queste pagine scontente? Il libro, il voto, non varrà più di quanto tu vali.
Italo Calvino, Il cavaliere inesistente
Amara malinconia.
Your bad love of yourselves makes solitude a prison to you.
Friedrich Nietzsche (via tierradentro)
Questa non è una generazione: è una degenerazione.
(via vialemanidagliocchi)
coetaneous: how do you remember all those actors and characters' names?
me: so don't you remember all you best friends' names
Fidarsi è reato.